• 0

Termini e condizioni

Questi termini e condizioni, che possono essere modificati di volta in volta, si applicano a tutti i nostri servizi prenotabili online, tramite qualsiasi dispositivo mobile, tramite e-mail o per telefono. Accedendo, navigando e utilizzando il nostro sito Web l’utente riconosce e accetta di aver letto, compreso e accettato i termini e condizioni di seguito elencate (compresa la dichiarazione sulla privacy).

GOeolie.com by Clarissa Viaggi
Licenza Cat. A/ILL DDS 1950/S9Tur/2011
Polizza R.C. 189669 Mondial Assistance
CCIAA Messina REA 218539
P.Iva 03176160830

1. Prenotazioni e conclusione del contratto

L’accettazione della prenotazione da parte di GOeolie.com by Clarissa Viaggi è altresì subordinata al relativo pagamento da parte del Consumatore. Il contratto di acquisto del pacchetto si avrà per concluso nel momento in cui Clarissa Viaggi invierà la conferma anche a mezzo sistema telematico. Le condizioni relative al pacchetto turistico non contenute nelle note e nei dettagli dell’offerta, o in altri mezzi di comunicazione, saranno fornite, o indicate nei relativi documenti di viaggio, dall’organizzatore in regolare adempimento deli obblighi previsti a proprio carico dall’ art. 37 comma 2 Cod.Tur. in tempo utile prima dell’inizio del viaggio. Il presente contratto di acquisto è un contratto a distanza, il quale ha per oggetto servizi turistici ed è stipulato tra un professionista (GOeolie.com by Clarissa Viaggi) e un Consumatore, nell’ambito di un sistema di prestazione di servizi a distanza organizzato dal professionista che per tale contratto, impiega esclusivamente una o più tecniche di comunicazione a distanza fino alla conclusione del contratto compresa la conclusione del contratto stesso. Ai sensi dell’ art. 32 comma 2 Cod.Tur. al presente contratto non si applica il diritto di recesso.

2. Pagamenti

All’atto della prenotazione online dovrà essere versato l’intero prezzo del costo del servizio acquistato online. L’eventuale tassa di ingresso alle Isole Eolie sarà versata il giorno stesso della partenza.

3. Modifica o annullamento prima della partenza

Prima della partenza l’organizzatore o il venditore che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al consumatore, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue. Ove non accetti la proposta di modifica, il consumatore potrà esercitare alternativamente il diritto di riacquisire la somma già pagata o di godere dell’offerta di un pacchetto turistico sostituivo. Il consumatore può esercitare i diritti sopra previsti anche quando l’annullamento dipenda dal mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto nel Catalogo o nel Programma fuori catalogo, o da casi di forza maggiore e caso fortuito, relativi al pacchetto turistico acquistato. Per gli annullamenti diversi da quelli causati da forza maggiore, da caso fortuito e da mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, nonché per quelli diversi dalla mancata accettazione da parte del consumatore del pacchetto turistico alternativo offerto, l’organizzatore che annulla (art. 33 lett. E Cod. del Consumo), restituirà al consumatore il doppio di quanto dallo stesso pagato e incassato.

4. Recesso del consumatore

Il consumatore può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
– aumento del prezzo in misura eccedente il 10%;
– modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta
dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore. Nei casi di cui sopra, il consumatore ha alternativamente diritto:
– ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
– alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro sette giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il consumatore dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
– La rinuncia da parte del contraente di uno o più servizi inclusi nel prezzo di un pacchetto acquistato non da diritto a rimborsi parziali.

Il consumatore, per qualunque altro motivo, può recedere dal contratto fino a 30 giorno prima della partenza  perdendo la caparra del 25% dell’importo pagato.

5. Modifiche dopo la partenza

L’organizzatore, qualora dopo la partenza si trovi nell’impossibilità di fornire per qualsiasi ragione, tranne che per un fatto proprio del consumatore, una parte essenziale dei servizi contemplati in contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del contraente e qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, rimborsarlo in misura pari a tale differenza.

6. Sostituzioni

Il cliente rinunciatario può farsi sostituire da altra persona sempre che l’organizzatore ne sia informato per iscritto prima della data fissata per la partenza, ricevendo contestualmente comunicazione circa le generalità del cessionario.

7. Obbligo di assistenza

L’organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al consumatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizione di legge o di contratto. L’organizzatore ed il venditore sono esonerati dalle rispettive responsabilità quando la mancata od inesatta esecuzione del contratto è imputabile al consumatore o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore. In particolare, Le visite marittime con imbarcazioni private possono subire variazioni per forza maggiore a discrezione del comandante per garantire la sicurezza dei passeggeri. Inoltre, l’Agenzia non risponde di eventuali disagi causati da ritardi e/o soppressioni per trasferimenti effettuati con mezzi di linea (Siremar / Liberty Lines/ altri).

8. Reclami e Denunce

Ogni mancanza nell’esecuzione del contratto deve essere contestata dal consumatore senza ritardo affinché l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio.

Nel caso di mancato sbarco nelle isole di destinazione per il diniego da parte delle autorità responsabili, a causa di eventi atmosferici o calamità naturali, il consumatore (passeggero) non avrà diritto ad alcun tipo di rimborso, neppure parziale.

9. Assicurazione contro le spese di annullamento

Se non espressamente comprese nel prezzo, è possibile stipulare al momento della prenotazione speciali polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, infortuni e bagagli.

10. Legge applicabile e foro competente

I contratti disciplinati dalle presenti Condizioni Generali sono regolati dalla Legge Italiana. Per qualsiasi controversia derivante dall’esecuzione dei contratti disciplinati dalle presenti Condizioni Generali sarà competente il Foro di Pordenone. Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. dichiaro di avere attentamente letto e compreso le presenti Condizioni Generali di Vendita e di accettare espressamente le seguenti clausole: 1,2,3,4,5,6,7,8.

Commenti

Commenta per primo “Termini e condizioni”